MOSCATO D'ASTI DOCG MADDALENA

Abbiamo dedicato questo vino a Maddalena ovvero nostra Nonna Lena.

E’ il suo vino preferito, quello con cui ha sempre preparato lo zabaione

al goloso Nonno Aldo

ZONA DI PRODUZIONE

Vigneti situati a San Rocco Seno d'Elvio (Alba) con varie esposizioni in media collina. 

Altitudine 280 m s.l.m.

VIGNETI E TERRENO
01_icon.png

2,5 ettari: età media 20 anni su formazioni di Lequio 
(marne grigie con alternanza

di livelli sabbiosi)

VITIGNO

Moscato bianco

VENDEMMIA
02_icon.png

Manuale nella prima decade di settembre

VINIFICAZIONE

Pressiamo l’uva appena raccolta in modo soffice selezionando il mosto fiore.

La fermentazione la effettuiamo in autoclave a 15-16° C fino a raggiungere

4-5% vol e circa 2 bar  di pressione. Segue il raffreddamento fino a 0° C 
per bloccare la fermentazione. Il vino

lo filtriamo ed è pronto per essere imbottigliato.

PRESENTAZIONE
03_icon.png
04_icon.png

Formato disponibile: lt 0.75
Alcool 4,5%-5% vol. a seconda delle annate.

Paglierino con riflessi dorati a volte

con accenni verdolini.

Aroma singolare con sentori di salvia, limone, tiglio, acacia e di frutti quali l’albicocca e la pesca. Invita la sua vena dolce e acidula.

QUANDO

Fresco e giovane

per mantenere le sue bollicine

e i suoi profumi aromatici.

E dopo qualche anno? 
Si presenterà annunciando i sentori di un intrigante vino passito da provare

clessidra.png
05_icon.png
COME

Conservatelo in ambiente privo di luce e poco umido, a temperatura costante mai superiore a 20° C.
Bevetelo a circa 6°-8° C, servito in una coppa con apertura ampia per mantenere la vistosa espressione olfattiva di questo vino.

ABBINAMENTO CLASSICO

Dolcezza chiama dolcezza. Crostata di frutta, torta di nocciole e zabaione, colomba pasquale o panettone? La scelta è vostra. Potete anche semplicemente sorseggiarlo in un dopocena estivo o versarlo in una macedonia di frutta fresca.

06_icon.png
07_icon.png
ABBINAMENTO CURIOSO

Abbinato sempre ai dolci, ma è da provare con il gelato o...

sul gelato. Se volete, osate

in abbinamento ad ostriche

o samosa piccanti all’ora dell’aperitivo e  rimarrete sorpresi.

IL COMMENTO DEL PRODUTTORE
IL VIDEO DEL VIGNETO